I migliori Android tv box economici [AGGIORNATO 2020]

Quale box tv Android scegliere? [aggiornato 2020] Le miglior android tv box al miglior prezzo!

Basta fare un giro su internet per rendersi conto che la scelta del box tv android per rendere la tv Smart non è facile. Ci sono tantissimi modelli e marche poco conosciute.

Xiaomi, Sidiwen, TICTID, Turewell, GooBang Doo, BOMAKER, Bqeel, Zidoo, sono solo alcune.

LA più conosciuta e venduta rimane però la Fire TV Stick di Amazon, che noi consigliamo, perché attualmente risulta la più affidabile. La puoi acquistare qua Fire TV Stick con telecomando vocale Alexa e anche l’ultima versione Fire TV Stick 4K, per gestire flussi video in 4k.

In questo articolo vi guideremo alla scelta del miglior box tv Android al prezzo migliore per rendere la tv Smart.

Come rendere la Tv Smart?

Con i box tv Android, anche le vecchie tv diventeranno tv smart. Avete comprato una tv ma non ha funzioni smart? Non c’è bisogno di cambiarla, con questi box Android puoi rendere la tv smart.

Box tv android

miglior box tv android economico

Quali box tv Android?

Soprattutto quelli sulla fascia di prezzo più bassa (dai 25 ai 100 euro), a parità di specifiche hardware sono più o meno lo stesso modello che viene marchiato da diverse aziende per la vendita. La scelta quindi andrebbe fatta non tanto per la marca, quanto tenendo conto della fascia di prezzo che ci interessa e delle aspettative che abbiamo sul prodotto, cioè lo scopo per cui utilizzeremo il box android. Purtroppo in questo caso spendere 30 euro o spenderne il doppio o più, non dà la certezza di avere un prodotto adatto alle nostre esigenze e soprattutto esente da problemi o rallentamenti (lag). Il nostro consiglio è quello di partire da prodotti meno costosi, 30 40 euro, per vedere se sono adatti alle nostre esigenze, cioè se nonostante i rallentamenti o altri imprevisti ci possiamo accontentare. E se il box tv android scelto non ci soddisfa? Se non ci soddisfa scegliendo i prodotti spediti da Amazon possiamo restituirlo entro un mese senza pagare altre spese.

Il miglior box tv Android con rapporto qualità prezzo e il più venduto

Bqeel risulta attualmente(Aprile 2020) il box tv Android più venduto su Amazon e tra quelli con un buon rapporto qualità prezzo insieme al TV box Android di Xiaomi che consigliamo per il sistema orativo Andorid TV, ottimizzato proprio per le TV. Altri box tv molto venduti e validi sono i Turewell il TICTID. Buon rapporto di qualità non significa esente da eventuali problemi, come rallentamenti o blocchi, spesso dovuti non tanto all’hardware ma al software. Visto che, nel caso non siate soddisfati, grazie ad Amazon potrete restituirlo, vi consiglio di scegliere un box tv Android che costi meno di 60 euro, un prezzo giusto soprattutto se non si decide di passare ad un processore più potente. 

Quale box android scegliere?

Possiamo vedere che tra le varie marche dei box android cambia poco, le differenze principali dei modelli sono nelle versioni dei processori, nella memoria RAM, se 1 o 2 GB, nella memoria ROM (spazio per installare nuove applicazioni) passando da 8gb, 16Gb, 32Gb e 64GB, in alcuni casi specialmente quelli più recenti cambia anche la versione di Android, passando da Android 8.1 ad Android 9.0 o 10. Queste differenze non sono poi così importanti come spesso il marketing ci fa credere, anche un box tv android recente e aggiornato può avere dei problemi, sopratutto di stabilità software.

Come scegliere il miglior box tv android

Vediamo in modo semplice, per i meno esperti, le caratteristiche principali che ci troviamo a leggere e su cui dobbiamo basare le nostre scelte:

  • Versione di Android: questi box tv android sono basati su un sistema operativo android, molto simile a quello presente negli smartphone o nei tablet. I box tv più recenti montano il nuovo sistema operativo di Android, Android 10, che è la distribuzione del sistema operativo di Google per il 2019 e il 2020, rilasciata a il 3 settembre 2019. Le novità di Android 10 sono parecchie e riguardano diversi aspetti ma non indispensabili: troviamo miglioramenti nella privacy e nei permessi, nell’interfaccia, nella connettività. Per gestire il sistemo operativo più recente è necessario un hardware con prestazione maggiori, un hardware datato con un sistema operativo recento può portare a rallentamenti. Perché scegliere Android? Se avete esigenze particolari, come per esempio il bisogno di utilizzare delle applicazioni che siete sicuri che non girano su versioni precedenti allora potete pensare alla versione più recente, altrimenti vi consiglio la versione meno aggiornata di Android ma con un hardware più potente e recente, così da riuscire a gestire meglio il software.
  • Il processor (CPU): i nuovi box tv montano i nuovi chipset Amlogic, Rockchip o Realtek, i più recenti sono la serie RK3318, RK3328, Allwinner H6 Cortex A53, S905X3 ; i processori Amlogic S9 sostituiscono le amlogic serie S8 (S802, S805 e S812). Gli Amlogic S905, S905X, nonostate sia dichiarati con 2 GHz i processori sembrano essere limitati a 1,5 o 1,7 GHz. Ovviamente i box tv con amlogic serie s8 costano meno, ma sono molto meno preformanti, anche le S9 risultano un po’ ddatate attualmente. Per la poca differenza di prezzo conviene scegliere i processori della serie s9, i più recenti e costosi sono quelli con il più potente S912 ma sempre data in confronto alle concorrenti. Se avete intenzione di aggiornare il box Smart tv android che ha un amlogic s805,  con un box tv S905, si noterà un incremento delle prestazioni. L’ AmLogic S912 è un Octa Core con frequenza massima di 2 GHz ed ha una GPU migliore, la scelta giusta se puntate alle funzioni 3D ma per esigenze migliori e per il 4k è obbligatorio andare su processori come l’Amlogic S905X3, Realtek RK3318, RK3328, A53, oppure fire stik 4k.
  • RAM: Questa è la memoria che permette di memorizzare temporaneamente le informazioni sui diversi programmi in esecuzione. In pratica è molto utile nel multitasking, cioè se siete abituati a fare molte cose contemporaneamente, come per esempio navigare con molte schede browser aperte o avere molte applicazioni attive, in questi casi potreste avere dei maggiori rallentamenti se avete 1 solo GB di RAM. Ho detto “maggiori”, perché anche con 2GB di ram si può andare incontro a qualche rallentamento, che può essere dovuto anche ad altri fattori, come la scarsa connessione internet o l’instabilità del software. Anche con solo 1gb di RAM non dovreste avere comunque problemi nella riproduzioni di filmati, anche in FullHD, ma per evitare problemi, soprattutto con i sistemi operativi recenti, e blocchi o pause durante la riproduzione di filmati, conviene comprare box TV con almeno 4GB di RAM.
  • ROM: la ROM è la memoria interna in cui è installato il sistema operativo Android e in cui potrete installare altre applicazioni oltre a quelle già incluse. I box Android meno recenti che potreste trovare in vendita hanno delle schede da 8gb che comunque sono sufficienti per la maggior parte degli usi. Se poi lo spazio non bastasse queste schede possono essere espanse. Box tv più recenti hanno schede da anche da 64 GB, che consentono di mettere serie e film da guardare offline.
  • WiFi e Lan: tutti i box android hanno la possibilità di essere collegati con internet e con la rete di casa, sia in WiFi che con il cavo Ethernet, ma non tutti hanno le stesse prestazioni, anche lo stesso modello della stessa marca può avere prestazioni diverse con la WiFi, qualcuno può avere qualche problema soprattutto se la distanza tra box e modem o ripetitore wifi è superiore ai 5 metri. Quindi se è possibile è sempre meglio collegarlo con il cavo Ethernet.

Per rendere la scelta più facile abbiamo diviso i box Android per le loro principali caratteristiche:

 

Xiaomi Mi Box S TV Box

Nuova versione del vecchio Mi Tv Box. Come il precedente, ottimo risultato e funzionamento molto semplice.

Xiaomi Mi Box ha alcuni vantaggi dai comuni Box tv Android, e Xiaomi anche se cinese è un azienda consolidata e non una marca sconosciuta come le altre. Uno dei vantaggi maggiori è il software installato, cioè Android TV, che è un sistema operativo diverso da quelli presenti nei comuni box tv cinesi. Android TV è ottimizzato proprio per la tv, per i telecomandi con relativamente pochi pulsanti, in contrasto con Android “normale”, che inizia con un touchscreen. Chiunque abbia mai avuto un TV box con Android normale sa apprezzare i vantaggi di Android TV. Sfortunatamente, i fornitori di app devono anche ottimizzare le loro app per Android TV, e purtroppo non molti lo fanno. Esiste una procedura per il caricamento di app non ottimizzate per Android TV sul Mi Box (“Sideload”, basta cercarlo su Google). Tuttavia, non hai l’interfaccia ottimizzata e spesso hai bisogno di un mouse e / o una tastiera Bluetooth per utilizzare le app.

Il design è semplice, piccolo e minimalista. Sembra buono su qualsiasi mobile TV. È molto simile al precedente ma un po ‘più piccolo, più alto e più quadrato.

Viene fornito con un cavo HDMI, cavo di alimentazione e un semplice telecomando senza batterie incluse. Il comando è quasi uguale al precedente ma con accesso diretto a Netflix e Google Assistant.

Nella confezione viene fornito un codice BIDI per scaricare le istruzioni e la garanzia.

La confezione ha un bell’aspetto, tutto è ben ordinato all’interno e protetto, non sono presenti le batterie per il telecomando.
Il funzionamento del tv box è fluido, le applicazioni funzionano bene, l’unico aspetto negativo è lo spazio di archiviazione, scarso se si desidera installare molte più cose, maè possibile aggiungere un ulteriore spazio ad esempio utilizzando un hub e una pendrive.

Ha una porta USB per collegare un disco rigido esterno e vedere i nostri contenuti oltre a quelli disponibili sulle piattaforme che configuriamo.

  • Risoluzione di uscita: 4K (3840 x 2160)
  • Android 8.1, google assistant e chromecast integrati
  • Telecomando vocale bluetooth
  • Quad-core CPU, 2GB RAM + 8GB storage
  • Supporta Dolby e DTS surround sound
  • CPU: Cortex-A53 Quad-core a 64 bit
  • Sistema operativo: Android TV

Contenuto della confezione

1 x Telecomando
1 x Manuale utente
2 x Batterie
1 x Adattatore di alimentazione
1 x Cavo HDMI

Bqeel Android

I modelli Bqeel si differenziano per la loro particolare forma tonda, questo piccolo design rotondo con colori vivaci aggiunge un tocco moderno.

Abbiamo recensito 3 tv box di Bqeel che si differenziano principalmente per processore e per spazio di archiviazione, restano comunque tutti e tre buoni tv box android.

Bqeel Android 9.0 TV Box R1 Pro e R1 MAx

 

Dotato della nuova CPU RK3318

  • 32GB
  • 4G RAM

I suoi 32 GB di spazio sono più che sufficienti, nello spazio di archiviazione si può installare tutto quello che serve, applicazioni, giochi e file personali.

ha anche 4 GB di RAM e grazie a queste due cose praticamente vola, non ho subito alcun taglio e nessun video è rallentato, viene fornito con applicazioni tipiche incluse (Netflix, Amazon Video, Youtube) è inoltre possibile installare qualsiasi applicazione da Google Play. Senza dubbio uno dei migliori

Supporta anche UltraHD @ 60Fps che è davvero impressionante per questo piccolo BOX.

R1 MAX

Dotato anche lui della nuova CPU RK3318 si differenzia dal fratello per un maggiore spazio di archiviazione, 128GB

 

Bqeel Android 9.0 TV Box Y8 MAX

Dotato della nuova CPU di Amlogic S905X3.

  • 64GB
  • 4G RAM

Una via di mezzo tra i due fratelli per lo spazio di archiviazioni di 64GB ma con un processore leggermente più potente.

Contiene 2 porte USB una delle quali USB 3,  contiene input per sd e input per rj45, come altri box viene preinstallato con molti dei programmi che sono obbligatori su qualsiasi smart tv, Netflix, HBO, prime, kodi, quest’ultimo include la preinstallazione di componenti aggiuntivi super utili per guardare serie, film, TV di iptv, Google play …

Dotato di Android 9.0. I migliori sono senza dubbio i 4 GB di RAM che evitano gli strappi e danno fluidità

Pro:
– Installazione rapida e facile.
– Bel design, piccolo e ha 2 porte USB
– Ha la versione di Android 9.0
– È veloce. 64 GB di memoria interna e 4 GB di RAM, molto buono.
– Ha un display digitale dove mostra l’ora.
Contro:
– Il telecomando non sempre viene fornito con le batterie
– Il telecomando non è del tipo air mouse. Ma puoi connetterne un altro telecomando o una tastiera per navigare più rapidamente nel menu.

Nella confezione si trovano:
Il TV Box.
1 Telecomando
1 Cavo HDMI
1 Alimentatore a 5V2A
1 Manuale D’Uso Multilingua (in italiano è presente)
Cavo HDMI più lungo.

Bqeel Android 10.0 TV Box con l’ultima versione Android 10

Questa box tv ha l’ultima versione di Android la 10.0; è potente e stabile grazie ai 4Gb di Ram e ai 64Gb di Rom, in più ha lo slot per l’inserimento della scheda di memoria esterna
Il dispositivo è compatto ed è completo, ha 2 porte usb 2.0 e un altra porta usb 3.0, l’antenna è orientabile

Se utilizzate i box tv Android per lo streaming di contenuti in 4k e avete problemi, consiglio di collegare ad internet il box tv con il cavo. Il collegamento diretto tramite cavo RJ45 offre una maggiore fluidità del dispositivo ed è inoltre consigliabile disporre di una tastiera wireless per facilitare la digitazione.

Consiglio di acquistare un mouse o tastiera per rendere l’uso più agevole.

telecomando_box_tvTutti i box smart hanno incluso un telecomando, ma risulta abbastanza scomodo l’utilizzo. Per utilizzare al meglio questi box tv android è necessario una mini tastiera, meglio se wifi oppure bluetooth (nel caso il box ne sia predisposto) o con ricevitore irc, in alternativa è possibile usare il proprio smartphone. Ovviamente abbiamo già trovato il modello di mini tastiera economica ma di qualità.

 

Può succedere che i box tv android abbiano già il root. Questo per chi è smanettone è una buona cosa, ma per i meno esperti può essere un problema se il loro scopo è di usare Infinity e Premium.

Questi box android, chi più chi meno, non saranno dei fulmini, ma se vengono presi per fare una cosa è probabile che la facciano bene, se invece ci piace smanettare, installare tante applicazioni e girare continuamente tra varie app è possibile che si vada incontro a qualche rallentamento o instabilità del software.

 

Leggendo varie recensioni si vede spesso lamentarsi di una cattiva ricezione wifi, questo non accade però a tutti, spesso dipende dalla singola unità sfortunata o difettosa e non tanto da un problema legato alla marca, per risolvere questo problema e per provare ad avere prestazioni migliori consiglio di usare internet via cavo.

Quasi tutti i box android arrivano con Kodi già preinstallato, alcuni alla versione 16.1, altri con quella precedente, ma non è un problema, l’importante è che funzioni. Infatti può succedere che la versione già installata dia qualche problema, in questo caso non disperatevi subito e provate a disinstallarla e reinstallare una versione pulita di kodi.

Se non avremo problemi sarà davvero un piacere utilizzare Kodi sulla nostra tv e funzionerà anche per vedere IPTV e anche con le proprie liste, in alternativa ci sono tante altre applicazioni alternative che possiamo scaricare anche per vedere IPTV.

Anche alcuni giochi funziona bene ma è necessario utilizzare un gamepad o una testiera come già consigliato.

Questi box tv android sono utili per rendere Smart la TV senza troppe pretese. Soprattutto fanno diventare una vecchia tv in una tv smart, con pochi soldi, questo non è poco.

Ottima soluzione per rendere la propria TV una Smart Tv se non si hanno grosse pretese

4 Risposte

  1. Antonio ha detto:

    Ho una vecchia tv Sony Bravia che non è smart e vorrei evitare di comprare una tv smart. Con questi box android posso farla diventare smart tv? Mi consigliate uno di questi scatolotti senza spendere molto, il mio scopo principale è solo quello di vedere qualche contenuto su youtube. Grazie

    • Cina ha detto:

      Ciao Antonio, questi box tv Android permettono alla tua vecchia tv di diventare smart e potrai fare molte più cose che vedere solo contenuti di youtube.
      Se non vuoi spendere molto ti consiglio di provare il Bqeel M9C Pro Android Tv Box che puoi trovare qua http://amzn.to/2f6leM2 non è il meno costoso come quello segnato nell’articolo ma non dovresti avere grandi problemi soprattutto se riesci a collegarlo a internet via cavo o comunque non troppo lontano dalla wifi. Se vuoi risparmiare 10 euro, invece di prendere il Bqeel M9C Pro ti puoi accontentare della versione di Adroid precedente e prendere il Bqeel MXQ Pro Android che trovi a 26 euro qua http://amzn.to/2er7qaL
      per questa cifra conviene provare, se non ti trovi bene conviene sempre passare a qualcosa di superiore perchè a questo prezzo sono tutti simili e con gli stessi problemi e quindi conviene raddoppiare il budget di spesa.

  2. carmelo ha detto:

    salve 2 anni fa ho preso un box tv android dai cinesi , ho notato che nei film l’immagine non e fluida ma a volte e a tratti , e ogni tanto si blocca, per poi riprendere dopo qualche secondo, il box tv e collegato via wi-fi e a casa ho la fibra di tim , con il decoder nella stessa stanza , il problema potrebbe essere la memoria del box? oppure devo collegarlo via ethernet. Grazie

  1. 10 Ottobre 2016

    […] Mini tastiera indispensabile per i box tv Android, […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.